5 modi di cucinare le uova

uovaUova sode. Per poter cucinare le uova sode devi mettere il numero di uova che vuoi in una pentola con acqua fredda (l’acqua deve ricoprire interamente tutte le uova), portare a ebollizione e coprire la pentola. A questo punto bisogna far bollire per circa 15-20 minuti, poi si possono spegnere i fornelli e iniziare a sbucciare le uova. Ricordate di mettere un pizzico di sale nell’acqua, quando ancora è fredda, per evitare che le uova si rompano durante la cottura.

Insalata di uova. Per prima cosa bisogna pelare le uova sode, preparate come abbiamo detto prima. Poi occorre tritare grossolanamente le uova e utilizzare una forchetta per schiacciarle insieme con sale, pepe, maionese e un pizzico di senape, se la si desidera. Aggiungere del sedano tritato e della cipolla, a seconda dei gusti. Mescolare tutti gli ingredienti e servire su delle fette di pane leggermente tostato o sopra un letto di verdure.

Frittata. Sbattete le uova con un pizzico di sale, pepe e altri condimenti a piacere. Soffriggere eventuali condimenti prima di versare le uova nella padella (potete scegliere tra cipolle tritate, peperoni, spinaci e così via), quindi versate le uova sopra il condimento in maniera tale da distribuirle uniformemente. Fate cuocere per circa 10-15 minuti a fuoco lento il primo lato, poi con l’aiuto del coperchio della pentola o di un altro coperchio, girate la frittata e fatela cuocere anche dall’altro lato, all’incirca per lo stesso tempo. Quando inizia a diventare dorata, è pronta.

Omelette. Note anche come frittatine, le omelette sono fantastiche sia per pranzo che per cena, oppure se volete provare una colazione un po’ più pensate da quella solita. Sbattete le uova e versatele in una padella antiaderente. L’omelette dovrebbe essere spessa circa mezzo centimetro. Dopo un paio di minuti girate l’omelette e mettete al centro il vostro riempimenti: peperoni, verdure, germogli di soia e così via, quello che preferite. Chiudere a mo’ di calzone e girate ancora una volta, per un altro minuto. Versate nel piatto e mangiate calda. L’omelette deve essere mangiata calda.

Uova strapazzate. Rompete le uova all’interno di una ciotola o altro recipiente e sbattetele con una forchetta. Aggiungete un goccio di latte e continuare a mescolare. Fate sciogliere del burro in una padella a fuoco medio, poi versate le uova. Lasciate cuocere per un minuto prima di utilizzare una spatola per portare le uova al centro della padella. Continuando a mescolare, cuocete le uova fino ad avere la consistenza desiderata.